FACCIO IO!

Pomodori secchi: delizia in tavola

Share this post

Oggi vorrei proporvi una ricetta semplice semplice. Anzi, più che di una ricetta si tratta di un consiglio che vorrei darvi per tirar fuori dal cilindro un piatto che potrete servire in diversi modi. Parlo dei pomodori secchi sott’olio. Possono essere utilizzati in occasione di qualche aperitivo, per accompagnare una seconda portata oppure, perché no, per condire la pasta.

Prima di questa estate avevo mangiato i pomodori secchi una volta sola. E il risultato non era stato soddisfacente. Li ho riscoperti di recente, in Calabria, grazie ad una serata a casa di amici. Li aveva preparati un nostro amico, Alessandro, e io immediatamente gli ho “rapinato” la ricetta. 

Pomodori secchi: il segreto del gusto 

Il segreto potrebbe essere banale ma non va dato per scontato. Ovvero l’acquisto dei prodotti direttamente sul posto. Io ho comperato, portandomeli poi a Roma, non so quanti tra sacchettini e scatoline di pomodori, due pacchi di origano locale e diversi di capperi. Ma partiamo dal principio: gli ingredienti. 

GLI INGREDIENTI:

  • Pomodori secchi
  • Origano
  • Capperi
  • Olio di semi di mais

Ora possiamo andare un po’ più a fondo. I primi tre sono prodotti calabresi. Per quanto riguarda l’olio, ho sostituito quello di oliva con quello di mais, sempre su suggerimento del mio amico. 

Il procedimento: scottate i pomodori secchi nell’acqua bollente e poi metteteli ad asciugare su un canovaccio. Quando sono ben asciutti posizionatene uno strato all’interno di un recipiente. Prendete poi una ciotolina di vetro e alternate uno strato di pomodori inserendo all’interno un paio di capperi, uno strato sottile di origano e, a seguire, coprite con l’olio. Andate avanti fino ad esaurire tutti i pomodori.

Visto che i capperi hanno un sapore decisamente diverso da quelli industriali, e sono davvero buonissimi, potete tranquillamente abbondare. Mi raccomando sciacquateli molto bene per eliminare tutto il sale presente. 

I pomodori calabresi scottati nell’acqua bollente

Una volta preparati potrete utilizzarli anche per fare un’ottima pasta. 

Basta far sciogliere in una padella con poco olio delle alici fatte a pezzettini e aggiungere i pomodori con il loro condimento di capperi ed origano. Naturalmente io avevo riportato dalla Calabria la fileja, tipica pasta locale, e quindi ho utilizzato quella. 

Il condimento per la fileja

Vi inserisco il link di un negozio di prodotti tipici. Io ho acquistato spesso da loro direttamente sul posto e mi sono trovata bene: https://www.delizievaticane.it/

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Related stories

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: