EVENTI

HALLOWEEN 2017 – DALLA CACCIA ALLE STREGHE ALLA CACCIA ALLE IDEE

Share this post

A caccia di idee per questo Halloween 2017. Eh già! Perché ancor prima di pensare a streghe, folletti, diavoletti, etc etc, la necessità è quella di spremerci le meningi su come rendere questa giornata divertente e animata. E, soprattutto…..

 

 

Quando si avvicina il fatidico 31 ottobre, infatti, ci lasciamo prendere dalla frenesia di come possiamo trascorrere questi momenti, di come vestirci per una eventuale festa, ma anche cosa cucinare. Una cosa è certa: eleganza, stile e tanto divertimento  devono caratterizzare la nostra festa di Halloween.

Ecco qualche consiglio.

 

Per l’abbigliamento la scelta è facile. Ormai sia recandosi direttamente nei negozi oppure tramite internet si trova di tutto e di più.  Per i bambini tantissime le occasioni, sia per le femminucce che per i maschietti: da Crudelia De Mon alle tante streghe dei cartoni animati, passando per Maleficent e le varie regine cattive; e poi, ancora, scheletri, fantasmi, cavalieri neri o vampiri.

Quelli per gli adulti sono più o meno simili, incrementando il livello di horror negli uomini o il “corto” nelle donne (es.canottiere e minigonne sempre molto apprezzate e carine). Per le signore è il momento di osare: veli neri, viola, arancioni, ma anche un trucco particolarmente sofisticato oro e nero possono sicuramente contribuire alla creazione di un abito che difficilmente resterà nel dimenticatoio.

 

Per quanto riguarda gli addobbi, oltre alla classica zucca da tenere dentro casa, su Pinterest ho trovato decine di suggerimenti, anche molto economici e facili da realizzare a mano.

 

La mia bacheca attuale è in allegato a questo articolo ma verrà incrementata fino al giorno stesso con altri pin. A me piacciono da morire i fantasmini che appaiono dalle finestre e le palle arancioni da realizzare con del “sostanzioso” spago di colore arancione e colla vinilica, così come il mega zuccone che contiene le bottiglie di vino. E perché? Le bottiglie con l’occhio sono meno divertenti e orripilanti?

 

E ora passiamo alla cena vera e propria. Ecco qualche consiglio, dall’antipasto ai dolci.

 

Antipasto

Per aprire la cena di Halloween ho pensato di realizzare delle gustosissime e sfiziose polpettine di zucca seguendo la ricetta trovata su Giallo Zafferano.

http://ricette.giallozafferano.it/Polpette-di-zucca.html

 

Primo

Il must è un bel risotto alla crema di zucca, arricchito però con della mozzarella ritagliata a forma di fantasmini con tanto di occhietti realizzati con le olive nere.

 

Secondo

Possiamo proporre degli spiedini di pollo piccante o degli hamburger spruzzati di sangue (ketchup) con bocca e occhi disegnati con sottilette e olive nere.

Altra idea: in un bel piatto nero (da far trovare con tovagliolo arrotolato in un occhio) possiamo predisporre uno spezzatino di carne a rappresentare la bocca del nostro personaggio. Gli occhi li possiamo fare con delle fettine di formaggio con sopra olive nere, i capelli arancioni con la zucca tagliata a filetti. Il tutto, naturalmente, iniettato di kutchup.  In questo caso il contorno è già contenuto all’interno del piatto.

 

Contorno 1

Carote a forma di zucca

Con questo procedimento andremo a ricreare delle piccole zucche, vera delizia per gli occhi dei nostri bambini.

Laviamo, peliamo e spuntiamo le carote. Dopo averle tagliate in rondelle di circa mezzo centimetro di spessore, prendiamo le singole rondelle e intagliamole incidendo due triangolini distanziati. Estraendo questi triangolini riusciremo a ottenere la forma di una zucca. Come servirle: su un piatto nero, mettendo intorno delle uova sode tagliate a metà e spruzzate con del ketchup.

 

Contorno 2 

Zucca al forno

E’ un piatto che a me piace molto ed è semplice da realizzare. A seconda del tempo che ho a disposizione faccio o meno un brevissimo passaggio al vapore prima di metterla in forno. Procedo così: taglio la zucca a fettine, la dispongo sulla carta forno e la condisco con olio, olive nere, pangrattato, parmigiano, sale e rosmarino. Quindi cuocio per circa 30′-40′ effettuando una gratinatura finale. Il risultato finale direi che è ottimo.

 

Dessert 1

Muffin. Largo alla pasta di zucchero.

Io utilizzo la macchina dei cup cake della Brandani. Monto 1 uovo con 70 gr di zucchero a velo. In un’altra ciotola metto 150 gr di farina, 50 gr di zucchero, una bustina di vanillina, la buccia di un limone biologico (preso dal mio albero), un cucchiaino di lievito, un bicchiere di latte. Unisco i due impasti e faccio cuocere 10′ nella macchina. Una volta pronti si possono decorare con ragnetti, occhiacci, tombe varie da preparare con la pasta di zucchero anche il giorno prima.

 

 

Dessert 2

La mia proposta numero 2, che trovo più adatta per un fine pasto, è quella di realizzare delle minitombe con la pasta frolla, ripiene di crema e cioccolato. Oppure una bella crostata, che risulta sempre ben gradita, con un grande ragno avvolto nella sua ragnatela.

 

Altra tipologia di cena, in questo caso adatta ad un bambini

Antipasto: polpettine di zucca come specificato sopra

Pizza rosso sangue con la mozzarella a forma di fantasmino al posto della pasta

Wurstel a forma di mummia: si preparano avvolgendo i wurstel in striscioline ritagliate dalla pasta sfoglia simulando dei bendaggi. Gli occhietti della mummia si possono fare utilizzando ciò che più ci piace. Io utilizzerei il colore rosso (kutchup, pomodoro)

 

 

Ed ecco la bacheca  che ho creato su Pinterest e che, come già specificato, verrà aggiornata fino al 31 ottobre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Related stories

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: